DISPOSIZIONI IN MATERIA DI FINANZA ETICA

OBBLIGHI INFORMATIVI RELATIVI ALLE LINEE DI GESTIONE DI BANCA SIMETICA

In attuazione agli articoli 136 e 137 del Regolamento Intermediari Consob approvato con delibera n. 20307 del 15/02/2018 (che introducono obblighi informativi e di rendicontazione agli intermediari che gestiscono patrimoni secondo criteri di finanza etica), Banca Simetica si è dotata di procedure interne nelle quali è previsto un meccanismo di selezione e controllo dei titoli inseriti all'interno delle linee di gestione.

La nostra banca nello svolgimento del servizio di gestione patrimoniale non investe in società che realizzano una parte rilevante del loro fatturato nei seguenti settori:

  • Produzione e/o commercializzazione di armi
  • Produzione e/o commercializzazione di tabacco
  • Promozione ed esercizio del gioco d'azzardo
  • Produzione e/o commercializzazione di materiale pornografico e servizi sessuali

e in aziende che in modo evidente:

  • Violano le convenzioni ILO (Organizzazione Internazionale del Lavoro)
  • Sfruttano la manodopera infantile
  • Appoggiano regimi politici repressivi

Sono, altresì, elementi preferenziali nella scelta degli investimenti le società e gli emittenti che operano nel rispetto dell'ambiente e delle condizioni di vita degli stakeholders e che perseguono politiche sociali, economiche e di sviluppo, tese a garantire la tutela dei diritti dell'uomo senza alcun pregiudizio di tipo razziale, etnico o religioso.

Nella prestazione dei servizi di gestione di portafogli, attualmente, Banca Simetica si avvale dei criteri etici summenzionati. Allo stato attuale, non vengono presi in considerazione gli effetti negativi delle decisioni di investimento sui fattori di sostenibilità così come indicati nel Regolamento (EU) n. 2088/2019 (“SFDR” – Sustainable Finance Disclosure Regulation), in attesa di analizzare gli standard tecnici di regolamentazione ancora in fase di finalizzazione, in vista della relativa adozione degli stessi entro il 1.1.2022 con apposito regolamento da parte della Commissione Europea.

Banca Simetica, come previsto dallo Statuto, devolve una quota degli utili netti, determinata dall'assemblea in misura non inferiore al 10%, a scopi sociali. I Bilanci Sociali, pubblicati sul sito web, riportano compiutamente i progetti finanziati e realizzati.

La nostra società non persegue politiche di azionariato attivo.

La nostra società attualmente non aderisce a codici di autoregolamentazione promossi da soggetti specializzati.

Anche nel corso dell’anno 2020, così come negli anni precedenti, il Gestore nella sua operatività quotidiana, supportato da un Comitato di Gestione, si è attenuto alle disposizioni relative alle "Caratteristiche della linea di Gestione".

L’assenza di titoli emessi da società operanti nei settori sopra elencati è stata verificata dal sistema dei controlli interni, nonché dal nostro Comitato Etico nel corso delle riunioni infrannuali.

Nel Bilancio Sociale 2019 sono riportati i progetti finanziati e realizzati nell’anno.